Lucky Strike Talented Designer Award scade il 30 novembre

Published On 15/11/2013 | By Redazione | +stacco, cultura

Logo RLFTempo fino al 30 novembre 2013 per partecipare alla 9ª edizione del Lucky Strike Talented Designer Award.

Il montepremi complessivo di 30mila euro, messo in palio con lo scopo di facilitare l’avviamento alla carriera o gli studi successivi dei giovani designer, sarà suddiviso in 16mila euro per il primo classificato, 2.500 euro per i vincitori di categoria e 1.500 euro per il miglior progetto del contest on line.

Quindi oltre al vincitore assoluto, autore della migliore tesi, verranno premiati anche 5 progetti, rappresentativi di cinque diverse categorie di design (interior design, web/grafica environmental/urban design, fashion e product design) e, tramite il blog della fondazione (www.raymondloewyfoundaion.it/blog) sarà assegnato un ulteriore riconoscimento a uno dei progetti finalisti.

Il contest on line partirà con la seconda fase del concorso. I finalisti saranno invitati a spedire un video che illustri il loro progetto, il migliore dei quali sarà scelto dal pubblico del web.

Il Lucky Strike Talented Designer Award è rivolto a tutti gli studenti che abbiano concluso o siano in procinto di chiudere un corso di laurea o di post diploma in tutti i rami del design. Per l’edizione 2013 saranno prese in esame le tesi discusse tra il 1°novembre 2012 e il 31 ottobre 2013; il bando di concorso è scaricabile dal sito www.raymondloewyfoundation.it. Le domande di partecipazione, che potranno essere presentate da singoli candidati o da gruppi di studenti, dovranno essere inviate alla segreteria del concorso entro e non oltre il 30 novembre 2013.

I lavori verranno esaminati da una giuria internazionale – presieduta da Milena Mussi, general manager di Iosa Ghini –composta da una commissione permanente di esperti.

I progetti vincitori verranno premiati in base ai criteri di:

– qualità dell’esecuzione;
– cura e qualità nella presentazione del progetto;
– contenuti innovativi;
– valore d’uso e funzionalità;
– potenzialità future;
– benefici sociali e compatibilità ambientale;
– significato economico ed industriale;
– capacità di emergere nel complesso panorama del design.

In caso di progetti particolarmente significativi, i giurati potrebbero assegnare delle menzioni d’onore oltre ai premi principali.

Dal 2004 ad oggi il premio ha visto il coinvolgimento di quasi 1000 studenti, 65 città e 58 Atenei, sono stati premiati 16 progetti e consegnate 90 menzioni d’onore e questa richiesta è un ulteriore segno della crescita del contest che, quest’anno presenterà diverse novità.

Like this Article? Share it!

About The Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *