Solstizio d’estate a Kainua

Published On 17/06/2012 | By Marta Tedesco | in evidenza, viaggi

Riti e miti etruschi rivivono da mezzanotte all’alba tra ludi, libagioni e antichi suoni, aspettando il solstizio d’estate in compagnia degli Etruschi. Ciò che è successo 2500 anni fa, accadrà ancora all’alba del 24 giugno nell’area archeologica e nel Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” di Marzabotto.
L’antica città etrusca di Kainua rivivrà il momento magico della sua fondazione.  La planimetria urbana di Marzabotto è un chiaro esempio di fondazione etrusco ritu, cioè di città delimitata e disegnata come proiezione terrena del templum celeste, così come prescritto dall’etrusca disciplina. La conferma definitiva è venuta dal ritrovamento, tra il 1963 e il 1965, di quattro ciottoli di fiume infissi nel terreno vergine, di cui uno inciso sulla sommità con una croce orientata secondo i punti cardinali. Si tratta del decussis, un cippo ricco di valenze simboliche che attesta come, proprio in quel punto, gli officianti addetti alla divisione della città definirono i principali assi stradali. Il cippo con decussis è il segno materiale che Marzabotto fu fondata seguendo le meticolose disposizioni previste dal rito di fondazione delle città etrusche, rito che prevedeva la ripartizione preliminare dello spazio urbano, inteso come proiezione sul terreno dell’ideale templum celeste.

La kermesse inizierà alle 18.00 -con una visita guidata della durata di un’ora circa- attraverso le grandi strade della città etrusca e permetterà di cogliere il regolare impianto urbano, i resti delle case e del nuovo grande tempio urbano, le tombe della necropoli e i templi dell’Acropoli. Verso le 23.30, il Popolo di Kainua, Mathlum Kainual, partirà dal centro urbano di Marzabotto per salire al Museo Nazionale Etrusco alla luce delle fiaccole. Il corteo arriverà al museo verso mezzanotte, dove sarà accolto dal Soprintendente Filippo Maria Gambari e dal Direttore del Museo Paola Desantis che illustreranno Le opere, i giorni e le stagioni sull’altopiano di Misano, vita e storia dell’antica città etrusca.

All’una di notte inizierà Una notte al Museo in compagnia degli Etruschi, in collaborazione con ArcheoStorica e Teatro Marzabotto in Scena. Nel corso della visita guidata al museo le immagini dei personaggi più significativi vissuti a Kainua riprenderanno vita per raccontare, nella notte più breve dell’anno, l’intreccio delle loro storie sull’antico pianoro. A ridosso dell’alba, la veglia si sposterà sull’Acropoli dove l’archeologo Antonio Gottarelli illustrerà il rito di fondazione nel magico lucore della prima aurora d’estate. Il sorgere del sole, verso le 5, sarà scandito dalle note del suggestivo concerto di cornamusa di Pietro Malaguti seguito dalla processione alla necropoli orientale per il saluto agli antenati.

Data Inizio:23 giugno 2012
Data Fine: 24 giugno 2012
Costo del biglietto: gratuito; Per informazioni 051932353
Telefono prenotazioni: 051932353
Luogo: Marzabotto (Via Porrettana Sud n.13-BO) Museo Nazionale Etrusco Pompeo Aria
Nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 giugno il museo resterà aperto con orario continuato 9-18.30 ad ingresso gratuito. Nella notte fra il 23 e il 24, effettuerà un’ulteriore apertura straordinaria da mezzanotte alle 3 del mattino.
Telefono: 051932353

Like this Article? Share it!

About The Author

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>