Ripartiamoinsieme.it per aiutare i monumenti colpiti dal terremoto

Published On 18/06/2012 | By Veronica Voto | in evidenza, news

Il terremoto del maggio scorso in Emilia Romagna, Lombardia e Veneto ha causato danni inestimabili alle aziende del territorio e al ricchissimo patrimonio culturale. Molte di ciò che è andato distrutto sarà difficilmente recuperabile, ma per ciò che è possibile riportare in vita non bisogna stare fermi.

Le popolazioni coinvolte in molti modi si stanno rimboccando le maniche, ma hanno bisogno di aiuto. Una lodevole iniziativa è il neonato portale ripartiamoinsieme.it: una piazza virtuale gratuita per permettere alle aziende colpite di continuare a promuovere il loro lavoro e per trovare fondi che aiutino alla ricostruzione dei monumenti distrutti dal sisma.

Ci si può iscrivere gratuitamente e avere a disposizione uno spazio dove poter continuare a promuovere il proprio lavoro o raccontare l’esperienza vissuta durante il terremoto. Le sezioni del sito sono “Aiuta le aziende” , “Negozi di prima necessità” e “Beni Culturali”. In quest’ultima, per chi vuole dare già un contributo, c’è la richiesta d’aiuto proveniente dal comune di Quistello che ha valutato in quattro milioni di euro il danno subito alla chiesa del 1735 intitolata a San Bartolomeo. E’ stato aperto un conto corrente bancario presso il Banco Popolare di Verona (Agenzia di Quistello), per raccogliere fondi da destinare ai cittadini quistellesi, IBAN IT 61 S 05034 57840 000000003000.  Un altro comune che chiede aiuto è quello di Mirandola l’IBAN di riferimento è IT87N0503466850000000005050 e basta scrivere come causale “contributo terremoto maggio 2012″, ma è possibile indicare anche il motivo specifico della donazione: Barchessone vecchio di San Martino Spino, Tombe della famiglia Pico, Archivio Storico, Pinacoteca, etc…

ripartiamoinsieme.it

 

 

Like this Article? Share it!

About The Author

Appassionata di scrittura, cinema e nuove tecnologie...Scrivo per sopravvivere e invece vorrei vivere solo scrivendo...

One Response to Ripartiamoinsieme.it per aiutare i monumenti colpiti dal terremoto

  1. Pingback: upnews.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>