I viaggiatori nel tempo si incontrano a Ocriculum

Published On 17/05/2012 | By Veronica Voto | in evidenza, viaggi

“Mi chiamo Caius Julius Popilius…mentre transitavo lungo la Flaminia proveniente da Roma, mi fermai nella bella e famosa Ocricolum sulle rive del Tevere. Oltrepassata una bellissima porta d’ingresso, affiancata da monumenti, mi imbattei in un accampamento romano della Legio Decima Gemina dove alcuni soldati si addestravano. Proseguendo sulla strada incontrai un meraviglioso anfiteatro: qui dei gladiatori si allenavano per i loro cruenti combattimenti tra urla indescrivibili. Uscito dall’anfiteatro mi ritrovai nel cuore di Ocricolum. Vidi le bellissime terme di Julius Julianus, con il meraviglioso mosaico della sala ottagonale, allietate da musici e danzatori, le botteghe degli artigiani lungo la Flaminia … passai per il Capitolium, davanti al palazzo del governatore, quindi vidi il meraviglioso e imponente teatro dove degli attori erano intenti nelle loro recitazioni di opere antiche. Discesi quindi verso il porto denominato dell’olio, sul Tevere, da dove partivano le merci e i tipici prodotti della città per Roma. Qui, sedutomi di nuovo a gustare l’olio sabino e il formaggio fresco dei pastori nella Taberna dell’Olio, rimasi incantato davanti ad uno scenario fantastico: il biondo fiume delicatamente abbracciava Ocricolum con sullo sfondo un esplosione di colori al tramonto…”.

Sono le parole di uno scritto che descrive le meraviglie della cittadina ternana Otricoli.

Il 19 maggio ( dalle 11.00 fino a tarda sera) anche voi poterete fare un viaggio nel tempo, e precisamente nel 168 A.D. quando imperatore dell’Antica Roma era Marco Aurelio Antonino. Ocriculum, questo il nome romano della cittadina -sulle rive del Tevere- che farà da scenografia alla ricostruzione storica. Varcata la porta del parco archeologico e cambiati gli euro in sesterzi vi troverete a passeggiare tra taverne che offrono cibi locali (ceci, zuppa di cicerchie, spezzatino di maiale, cinghiale, agnello), a visitare il teatro e l’anfiteatro occupato dai gladiatori. Oppure sull’ansa del Tevere, al Porto dell’Oli, dove attenderete lo sbarco dei legionari della Legio Decima Gemina. Attori, danzatori e figuranti animeranno la giornata, ma non mancheranno momenti di approfondimento con la presentazione di studi storici e archeologici finora inediti. Lasciate ogni tecnologia o voi che entrate e abbandonatevi alla magia di Otricoli.

Per info e prenotazioni: Tel. 0744 719 628 / Cell. 347 6957239- info@ocriculum168.it

Like this Article? Share it!

About The Author

Appassionata di scrittura, cinema e nuove tecnologie...Scrivo per sopravvivere e invece vorrei vivere solo scrivendo...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>