Sul Mare di D’Alatri sbarca a Los Angeles

Published On 20/02/2012 | By Veronica Voto | news, video

Il film Sul mare di Alessandro D’Alatri (uscito nelle sale italiane nel 2010), è stato proiettato al Los Angeles Italia, festival dedicato al cinema italiano.

La scelta di due attori esordienti come protagonisti, Dario Castiglio e Martina Codecasa, l’aver girato a impatto zero sfruttando solo la luce naturale della piccola isola di Ventotene, ma soprattutto l’innovativo esperimento del digitale, rendono questo film un esempio di produzione innovativa.

Questa la recensione che scrissi quando il film uscì in Italia e pubblicata sul numero maggio 2010 della rivista nautica Blumag:

Tanta acqua, mare, aria e blu, nel settimo di film del regista Alessadro D’Alatri tratto dal romanzo, “In bilico sul mare”, della scrittrice e sceneggiatrice Anna Pavignano. Il protagonista di “Sul mare”, Salvatore Schiano, racconta in prima persona, la sua vita di giovane ventenne che vive sull’isola di Ventotene. Da buon isolano ama il mare e la sua passione per la barca è diventata una professione: ogni estate accompagna i turisti lungo i tratti di costa più suggestivi dell’isola; e quale lavoro migliore di uno che ti permette di “dormire mentre lavori”? La sua vita “come un materasso” ha due lati: il lato estivo come barcaiolo, il lato invernale come mutatore. Facile intuire che la parte dell’anno che preferisce è proprio l’estate (“a stagione”, in dialetto) che gli permette di vivere con spensieratezza e spavalderia la sua giovane età, e la consapevolezza di essere uno che con le donne ha sempre successo. Ma anche i più accaniti playboy si innamorano e, forse, più degli altri, quelle rare volte che accade, lo vivono più intensamente e, altrettanto intensamente, soffrono la separazione dalla donna amata. Un giorno nella vita di Salvatore arriva Martina, una bella e acerba studentessa genovese, problematica e lontana dalla bellezza mediterranea, appassionata di subacquea. E più è difficile la conquista, più intensa la passione, più cocente la delusione. Talmente cocente da diventare malattia.

Sullo sfondo: la famiglia (che lo stesso D’Altatri ha definito molto moderna se si considera il contesto socio culturale); il lavoro da muratore (che mette l’accento sulle tragiche morti bianche dei lavoratori dei cantieri edili); la gente dell’isola e gli immigrati.
La lingua è quella di un comprensibilissimo dialetto napoletano portato sull’isola laziale dalle famiglie borboniche di Torre del Greco che la colonizzarono. Le atmosfere sono quelle troisiane, senza arrivare alla poesia del grande attore partenopeo, tranne in rari momenti di vera commozione come quando il giovane guardando la madre le confessa disarmato di non ricordare più come si cammina: gli occhi lucidi di lei emanano tutta la sua disperata impotenza. Il fatto che il film venisse girato in digitale ha consentito di effettuare riprese in condizioni temporali complicate e, come dice il titolo del film, “sul Mare” ottenendo sempre il meglio. La macchina da presa era una Sony X3, una Full HD che costa intorno agli ottomila euro.
Iniziato a girare il 3 settembre del 2009, per dieci settimane intensissime di riprese terrestri, marine, subacquee e aeree, 24 attori, 103 scene in 28 location, l’equivalente girato di 156.000 metri di pellicola e meno di un kilowatt massimo di luce accesa per singola scena, tre postazioni Avid sull’isola per il premontaggio quotidiano: il film ha rappresentato una produzione a impatto zero sull’ambiente incontaminato.
Una parte di grande rilevanza hanno le musiche di Jurij Prette e dei suoi Freaks, che hanno amplificato ancor di più le emozioni delle immagini, mentre la “title track” di La Véritè è cantata dalla splendida voce della giovane francese Caroline Cohen: entra nella testa dalla prima nota e non ne esce più. Ultima curiosità: D’Alatri ha scelto sì attori poco noti, ma il protagonista maschile Dario Castiglio è figlio del celebre cantante Peppino Di Capri, mentre la protagonista femminile Martina Codecasa ricorda moltissimo una giovane Ornella Muti.
www.sulmarefilm.it

Regia: Alessandro D’Alatri
Cast: Dario Faiella, Martina Codecasa,
Nunzia Schiano, Vincenzo Merolla,
Raffaele Vassallo
Genere: Commedia, Sentimentale
Durata: 160 minuti
Produzione: Buddy Gang, Warner Bros
Pictures Italia
Distribuzione: Warner Bros Pictures Italia

 

Like this Article? Share it!

About The Author

Appassionata di scrittura, cinema e nuove tecnologie...Scrivo per sopravvivere e invece vorrei vivere solo scrivendo...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>