MoMa e MAXXI per i giovani architetti

Published On 18/02/2011 | By Redazione | cultura

Un arcipelago verde di isole mobili nella piazza del MAXXI. E’ il progetto WHATAMI dello studio romano stARTT, vincitore della prima edizione di YAP MAXXI, il programma per la promozione della giovane architettura istituito a New York dal MoMA nel 2000 che, per la prima volta, quest’anno coinvolge il MAXXI. Due giurie con rappresentanti del MoMA e del MAXXI hanno selezionato in una rosa di cinque finalisti per ciascun museo sia il progetto vincitore per il MAXXI, sia quello della dodicesima edizione di YAP a New York: lo studio di Brooklyn Interboro Partners, con il progetto Holding Patterns. Entrambi i progetti saranno realizzati e inaugurati a giugno 2011, insieme ad una mostra dedicata a tutti i progetti finalisti. YAP (Young Architects Program) è rivolto a giovani progettisti (neolaureati, architetti, designer e artisti) ai quali offre l’opportunità di ideare e realizzare uno spazio temporaneo per eventi live estivi, nel grande cortile del MoMA PS1 a New York e nella piazza del MAXXI a Roma. I progetti, altamente innovativi, devono rispondere a linee guida orientate a temi ambientali, quali sostenibilità e riciclo.

Cincopa WordPress plugin

Like this Article? Share it!

About The Author

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>